Torta “Bagno Matteo”

By
La torta "Bagno Matteo"è una torta squisita che ho preparato per una cara persona titolare di uno stabilimento balneare di Cesenatico.

Ingredienti  per la torta ” Bagno Matteo”

Per il pan di spagna

  • 5 uova
  • 110 g. di farina
  • 40 g. di fecola
  • 50 g. di cacao amaro in polvere
  • 150 g. di zucchero
  • bacca di vaniglia o vanillina
  • scorza grattugiata di mezzo limone
  • pizzico di sale

 

Per la crema pasticcera

  • 500 ml. di latte
  • 80 ml. di panna fresca
  • 100 g. di tuorli (5 tuorli circa)
  • 120 g. di zucchero semolato
  • 90 g. di farina di mais
  • scorza di limone
  • 5 g. di colla di pesce

 

Per la crema al burro

  • 125 g. di burro
  • 250 g. di zucchero a velo

 

Per la ghiaccia reale

  • 30 g. di albume (circa 1 albume)
  • 150 g. di zucchero a velo
  • 3-4 gocce di limone
  • colorante blu q.b.

 

Per la pasta di zucchero

  • 500 g. di zucchero a velo
  • 50 g. di glucosio o miele
  • 5 g. colla di pesce
  • 30 g. di acqua
  • 10 g. di glicerina

 

Per la bagna

  • 1 vaso di ciliege sciroppate

Procedimento per il pan di spagna

Montate i tuorli con lo zucchero, sino a far diventare il composto molto chiaro e spumoso, inserite i semi della bacca di vaniglia altrimenti una bustina di vanillina e grattugiatevi la buccia di un mezzo limone. Setacciate la fecola, la farina e aggiungetela al composto, facendo molta attenzione a mescolare dal basso verso l’alto, per non smontare le uova.

Incorporate il cacao amaro, sempre dopo averlo setacciato. Versate il composto in 2 tortiere.

 Infornate a 180° per circa 25- 30 minuti, sfornate e sformate le torte. Ritagliate il bordo esterno, che risulta sempre un po piu duro con un anello d’acciaio e con un coltello ripulite il pan di spagna dalla crosta che si è formata in superficie con la cottura, in modo che la bagna penetri meglio. Tagliate il pan di spagna in tre strati uguali.

Procedimento per la ghiaccia reale

In una ciotola montate l’albume, appena comincerà a schiumare cominciate ad inserire lo zucchero a velo setacciato e qualche goccia di limone, continuando a montare. Colorate la ghiaccia con il colorante blu e frullate amalgamando bene il colore, dopodichè ponete il composto in un sac à poche.

Procedimento per la crema

Portate a bollore il latte, la panna con la buccia di limone. Sbattete con una frusta i tuorli con lo zucchero e inserite la farina di mais. Nel frattempo ammollate la colla di pesce in acqua fredda. Unite il latte e la panna al composto di uova, mescolate bene con la frusta, poi riportate il tutto nel tegame sul fuoco.

Fate addensare e al primo bollore spegnete, inserite la colla di pesce ben strizzata e mescolate fino a quando si è completamente sciolta. Raffreddate la crema coperta con pellicola a contatto.

Prendete un barattolo di ciliegie sciroppate e separate le ciliegie dal succo tramite un colino. Con il succo delle ciliegie sciroppate, bagnate ogni parte del pan di spagna. Spalmate la superficie del primo strato di pan di spagna  con la crema pasticcera.

Inserite sulla crema le ciliegie in modo sparso, a piacere. Ripetete l’operazione un’altra volta e richiudete con il terzo strato di pan di spagna sempre bagnato con lo sciroppo di ciliegie. Procedete allo stesso modo anche con il tortino più piccolo.

Procedimento per la crema al burro

Preparate il burro ammorbidito in una ciotola, versate lo zucchero a velo, amalgamate bene e con le fruste elettriche montate  per circa 10 minuti.

Spalmate la crema al burro su tutta la superficie. Fate la stessa cosa con il tortino pan di spagna più piccolo, dopo averne tagliato una piccola parte (rimane un semicerchio). Riponete i pan di spagna in frigorifero per 1 ora circa.

Procedimento della pasta di zucchero vedi London cake

Stendete la pasta di zucchero allo spessore di circa 3 mm. Arrotolate la sfoglia sul matterello e coprite la torta.

Livellate la superficie della torta e i bordi con l’apposito strumento facendo aderire bene la pasta di zucchero. Con un coltello rimuovete l’eccedenza di pasta di zucchero e rifinite bene.

Inserite 2 pioli alimentari nella torta più grande, dove verrà appoggiato il tortino più piccolo, per  meglio sorreggerlo.

Con la ghiaccia reale realizzate i decori alla base e i contorni del “bagno matteo”. Simulate la sabbia con dello zucchero di canna integrale e appoggiate gli ombrelloni, il lettino l’asciugamano il tavolino, la cabina il secchiello e le conchiglie sulla sabbia, attaccandole con la colla edile o semplicemente con dell’acqua e aiutandovi con degli stuzzicadenti. Ecco pronta la torta “Bagno Matteo”.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

You may also like